Blog


Introduzione al Foreign Exchange Market

Il Foreign Exchange Market, detto più comunemente e sinteticamente Forex, FX, o mercato valutario, è il mercato più grande al mondo e rappresenta un buon modo per guadagnare stando comodamente a casa (o ovunque si voglia) e lavorando poche ore al giorno con un computer, un tablet o uno smartphone.

Oggi operare sul mercato valutario è un’attività alla portata di tutti, sia per i minimi investimenti iniziali richiesti, sia perché è possibile collegarsi alle piattaforme da qualunque device connesso alla rete.

Anche mentre siete in viaggio, o in vacanza, potete, magari dal vostro smartphone, controllare la situazione del mercato, e anche aprire e chiudere posizioni.

Breve storia del Forex

tradingDa qualche anno il Forex è molto noto e amato da un numero crescente di persone, che vi si avvicinano grazie alla sempre maggiore semplicità d’uso delle più note piattaforme di trading online.

Inizialmente operare su questo mercato non era certo così facile. Il Forex Market è un mercato monetario interbancario, creato nel 1971 e che ha oggi una media di scambi giornalieri pari a circa 4 trilioni di dollari.

Si tratta di un mercato enorme, con una grandissima liquidità, nel quale la valuta più scambiata sono i dollari americani.

La diffusione di Internet ha reso più semplice e democratico l’accesso ai mercati, non serve essere dei broker professionisti e neppure disporre di grande liquidità. Alcune piattaforme consentono di iniziare a fare trading online, anche con le valute, caricando sul proprio conto cifre quasi irrisorie, come ad esempio 50 euro.

Quanto si guadagna con il Forex

valuteOperando nel Forex è possibile guadagnare molto bene, tanto che per molte persone questo è diventato un secondo lavoro, e altri si sono dedicati esclusivamente allo scambio di valute.

Rispondere alla domanda del titolo, ovvero quanto si guadagna con il Forex non è possibile, molto dipende dal proprio profilo di rischio, dalla propria abilità ed esperienza, e dal tempo che si dedica a questa attività.

Il Forex comunque, come detto, può diventare un lavoro a tutti gli effetti, quindi garantire entrate che permettono di vivere e mantenere la famiglia.

Il Forex non è un gioco

Molti si approcciano al Forex in modo sbagliato, e tanti tra questi finiscono con perdere denaro, e magari per etichettare il mercato valutario, o più in generale il trading online, come una fregatura. Naturalmente non è così. Scambiando valute, così come anche azioni o materie prime, è possibile guadagnare molto bene, a patto però che si sappia quello che si sta facendo.

Non ci si può improvvisare trader. Abbiamo detto che oggi iniziare ad operare nel Forex è molto semplice, grazie alla Rete, ma questo non significa affatto che sia anche facile guadagnarci.

Per approcciarsi correttamente al Forex il primo passo da compiere è quello di formarsi a dovere. Per poter prevedere (o almeno provarci) l’andamento dei mercati, servono studio e aggiornamento continui.

Prima di iniziare quindi documentatevi online, e magari investite qualche euro in dei libri. Il passo successivo potrebbe essere quello di seguire dei corsi tenuti da trader esperti.

In fine, usate per un periodo non troppo breve la modalità demo (con soldi finti) della piattaforma che avrete scelto, così da familiarizzare con le sue funzionalità, e con il mercato.

Solo quando per mesi, simulando, otterrete buoni risultati in maniera continuativa, sarete pronti per iniziare a fare sul serio, sempre senza esagerare.

Fare Forex non è come giocare al casinò. Non è questione di fortuna, se non siete certi di quello che fate, evitate di farlo. Ricordate poi che nessuno può prevedere sempre come andrà il mercato, quindi preparatevi anche a perdere dei soldi. La gestione del denaro è una parte fondamentale di quest’attività, anzi molti affermano che è la più importante in assoluto.

Continuar leyendo →